Nel corso delle varie generazioni di console diversi titoli sono stati annunciati ufficialmente al pubblico per poi venire cancellati, anche questo fa parte del mondo videoludico.

Ma sicuramente uno dei videogiochi in questione che ha fatto più rumore è stato Scalebound, l'esclusiva Xbox One in sviluppo presso PlatinumGames. Il gioco, infatti, era stato annunciato e mostrato diverse volte nel corso dei vari eventi videoludici, salvo poi venire cancellato dalla compagnia statunitense.

Le vere motivazioni della cancellazione non sono mai state rivelate, ma oggi il leader di Platinum Games, Hideki Kamiya, ha voluto dire la sua, addirittura scusandosi con Microsoft per come aver gestito lo sviluppo di questo titolo tanto atteso dai fan.

"Scalebound era un progetto a cui avevamo collaborato con Microsoft", ha spiegato Kamiya in una video intervista sul canale YouTube Cutscenes. "Si aspettavano cose buone da noi e noi dovevamo essere all'altezza di queste aspettative con il progetto".

"Anche se era un mio desiderio personale, ho pensato che fosse anche una missione necessaria per PlatinumGames migliorare le nostre capacità grafiche e passare al passo successivo della creazione di giochi moderni. Quindi per prima cosa abbiamo deciso di creare con un universo come quello".

Purtroppo, però, le cose non sono andate per il verso giusto e sono cominciati a sorgere diversi problemi: "gli ostacoli che abbiamo dovuto superare erano molto grandi. Non eravamo abbastanza esperti e non siamo riusciti a superare quel muro, portando a quello che è successo alla fine".

"Mi dispiace per i giocatori che lo aspettavano con ansia, e inoltre mi dispiace per Microsoft che ha riposto la sua fiducia in noi come partner commerciale. Voglio scusarmi sia come creatore che come membro di PlatinumGames".

Insomma, è strano ricevere delle scuse da un personaggio come Hideki Kamiya, ma sicuramente hanno anche aiutato a comprendere meglio i motivi per cui questo progetto è stato infine affossato da Microsoft, lasciando sicuramente scontenti molti videogiocatori.

Voi cosa ne pensate di queste scuse? Anche voi attendavate con ansia l'uscita di Scalebound? Fatecelo sapere con un commento.