Annunciato solamente pochi mesi fa, Battlefield 2042 vede slittare la sua data di uscita di un mese per via delle condizioni in cui stanno lavorando gli sviluppatori dovute dal covid.

La comunicazione ufficiale è arrivata ieri sera sui vari social dello sparatutto di Electronic Arts, dove per l'appunto DICE spiega che il suo team ha bisogno di più tempo per poter perfezionare il prodotto e consegnare ai videogiocatori un titolo funzionante.

Battlefield 2042

"Sviluppare un gioco come Battlefield 2042 nel bel mezzo di una pandemia mondiale ha sollevato grandi sfide per il nostro team", si legge infatti nel comunicato. "Pensiamo sia giusto prenderci del tempo extra in modo da offrire la nostra visione di gioco a tutti gli utenti".

"Vi ringraziamo per vostra pazienza. Novità sulla Open Beta del gioco arriveranno già a partire da questo mese", conclude il messaggio, invitando dunque i giocatori a pazientare ancora un po' per poter vivere al meglio l'esperienza di gioco.

Battlefield 2042 è adesso atteso per il prossimo 19 novembre 2021 su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series S|X e PC.