Il punto si forza di PlayStation sono sempre state le sue esclusive, sviluppate da team di sviluppo molto competenti che hanno sempre colto nel segno e fatto innamorare i vari videogiocatori.

Con la nuova generazione di console alle porte, Sony sta lavorando ancora più sodo per produrre altre esclusive di spessore con i suoi studi. A dimostrazione di ciò, in un recente resoconto finanziario - lo stesso che ci ha messo la pulce nell'orecchio sul possibile arrivo di altre esclusive PS4 su PC - la compagnia ha confermato che vorrebbe accelerare con le esclusive first-party.

the last of us parte II odio

"La competizione dai giochi online su PC e da player provenienti da altre industrie continuerà a crescere", ci spiega Sony; ed è per questo che vorrà investire tanto per lo sviluppo di videogiochi. "Per rinforzare i contenuti da proprietà intellettuale, Sony Interactive Entertainment accelererà il miglioramento e il rollout del suo portfolio di titoli PlayStation esclusivi", continua il comunicato.

Dunque l'interesse della compagnia nipponica è quello di fornire ai suoi studi first-party le tecnologie migliori in campo per dare una marcia in più alle sue produzioni "locali" e quindi portare quanti più utenti possibili sull'imminente PlayStation 5.

Voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Siete contenti che Sony voglia investire di più sui suoi prodotti originali? Fatecelo sapere con un commento.