Xbox Game Pass sta diventando un servizio sempre più popolare tra i videogiocatori, dato che offre numerosi videogiochi (anche freschi d'uscita) a prezzi praticamente irrisori.

Microsoft è ovviamente consapevole di questa sempre più crescente notorietà, e sta giustamente cavalcando la cresta dell'onda. In una recente intervista per The Verge, il capo della divisione Xbox Phil Spencer ha sottolineato per l'appunto come le uscite recenti di Grounded e Battletoads abbiano avvicinato il loro modello ancor di più a quello di Netflix.

Pubblicando quest'articolo sul suo account Twitter, Spencer ha aggiunto che "il nostro team si sta concentrando per garantire l'introduzione nel servizio di moltissimi altri giochi di terze parti" nella piattaforma.

Quindi nei prossimi mesi dovremmo aspettarci ancora più titoli di terze parti su Xbox Game Pass, andando ad ampliare ulteriormente l'offerta videoludica e soprattutto diversificandola. Forse potremmo aspettarci ulteriori informazioni proprio durante la Gamescom che si terrà in virtuale tra poche settimane.

Voi cosa ne pensate di questa probabilità? Vorreste altri giochi non Microsoft sul loro servizio? Fatecelo sapere con un commento.