In Nioh 2 avrete modo di combattere contro numerosi boss che ricordano dei mostri o comunque delle creature dell'immaginario nipponico. Ma Imagawa Yoshimoto è diverso, perché è il primo boss umano contro cui avrete l'occasione di combattere.

In questa pratica guida vi spiegheremo come sconfiggerlo grazie ai nostri consigli, e quali strategie adottare per venire colpiti il meno possibile. Innanzitutto munitevi di talismani che possano proteggervi da attacchi che coinvolgono fulmini, dato che l'arco di Yoshimoto è capace di provocare tali danni.

Nioh 2 come sconfiggere Imagawa Yoshimoto

Un boss... umano

Il boss, durante il combattimento, utilizzerà sia spade a due mani, sia - per l'appunto - un arco, sia una lancia. Vi consigliamo quindi di utilizzare la guardia media o alta per contrastare al meglio i suoi attacchi.

La battaglia avrà inizio con Yoshimoto che impugnerà le due spade; il pattern è abbastanza semplice: due attacchi, dopodiché utilizzerà il suo arco per potervi stordire. Utilizzate la finestra temporale che si crea tra il secondo ed il terzo attacco per affondare la vostra lama nel corpo del nemico.

Essendo un umano, non ci sarà la sezione nel mondo Yokai ma è comunque in grado di evocare un gigantesco elefante che causerà danni da fulmine; quando vedete che sta per evocare l'animale, allontanatevi immediatamente per non subire danni.

Nioh 2 come sconfiggere Imagawa Yoshimoto

Le fasi finali della battaglia

Quando inizierà ad utilizzare la lancia, il suo moveset cambierà leggermente: proverà a afferrarvi, ma voi potrete evitare questo attacco semplicemente schivandolo di lato e in seguito contrattaccare.

Utilizzerà anche un attacco che consiste nello sbattere il piede sul suolo e roteare la sua lancia, ma anche questo attacco è facilmente evitabile. Sfruttate ogni finestra che si creerà tra un suo attacco e l'altro e finalmente riuscirete a sconfiggere Imagawa Yoshimoto.

Cosa ne pensate di questa guida? Vi è stata d'aiuto? Fatecelo sapere con un commento.