Journey to the Savage Planet, nonostante offra al giocatore la possibilità di visitare un nuovo pianeta, propone anche delle importanti sfide, come sconfiggere diversi boss.

Il primo di questi vi abbiamo già spiegato come abbatterlo, ora è il momento del secondo. In questa guida, quindi, vi illustreremo come porre fine al fastidioso Flooptsnoot Matriarch.

Journey to the Savage Planet come sconfiggere Floopsnoot Matriarch

Il secondo boss del gioco

Come già detto, questo sarà il secondo boss che incontrerete durante la vostra avventura su AR-Y 26, e sarà leggermente più complicato da abbattere dato che include anche delle sezioni di platforming durante la battaglia.

Per dare inizio alla battaglia dovrete sparare nell'occhio del gigantesco mostro. Questo inizierà a mandarvi contro i suoi piccoli insetti, e mentre cercherete di eliminare questi fastidiosi animaletti vi dovrete muovere sulle varie piattaforme che vi circondano per sparare ai 6 noduli luminescenti sparsi per il corpo della creatura.

Una volta fatto ciò avrete tolto un terzo della vita del mostro; per riprendere la battaglia dovrete nuovamente sparare nell'occhio e ripetere la sequenza sopra descritta. Prima di fare ciò, però, vi consigliamo di recuperare la vita con le piante che vi troverete intorno.

Journey to the Savage Planet come sconfiggere Floopsnoot Matriarch

Quasi la fine della battaglia

Nella terza ed ultima fase della battaglia, i noduli saranno nascosti e per farli uscire fuori dovrete lanciare delle bombe acide che potrete trovare nelle piante sparse per le varie piattaforme presenti nell'arena.

Seguendo questi consigli riuscirete finalmente ad abbattere il Flooptsnoot Matriarch e proseguire con la vostra avventura! Cosa ne pensate di questa guida? Fatecelo sapere con un commento.