Il combattimento è senza dubbio la componente principale di Dragon Ball Z: Kakarot, il nuovo gioco di CyberConnect2 dedicato all'opera di Akira Toriyama e disponibile a partire da oggi su console e PC.

Durante la lunga avventura di Goku avrete modo di combattere contro numerosi nemici, siano essi potenti o no, ma indubbiamente arriverete in un punto in cui - per quanto possiate essere abili nel darle di santa ragione - dovrete curarvi perché feriti gravemente.

Dragon Ball Z: Kakarot come curarsi

Il primo metodo per curarsi

In questa guida vi riveleremo quali sono i metodi per potersi curare durante la vostra avventura in Dragon Ball Z: Kakarot. Fondamentalmente esistono solamente due metodi per curarsi, e ve li andiamo a spiegare di seguito.

Il primo metodo è quello di trovare, quando non siete in battaglia, dei falò sparsi per il mondo di gioco. Ne potrete avvistare uno tramite il fumo che vedrete emergere tra le nuvole mentre volate su una determinata area.

Dragon Ball Z: Kakarot come curarsi

Il secondo metodo per curarsi

Una volta approcciato uno di questi falò, basterà premere il tasto Triangolo su PlayStation 4 o Y per Xbox One e riposarvi. Questo vi garantirà un recupero della salute del 100%. Il secondo metodo è quello di utilizzare oggetti curativi che potrete acquistare o trovare nel mondo di gioco.

Questi oggetti li potrete utilizzare sia in battaglia che fuori, ma non vi garantiranno un recupero completo della vita (ma è pur sempre meglio di niente). Per poterli utilizzare basta aprire il menu di gioco e selezionarli da quest'ultimo.

Cosa ne pensate di questa guida? Fatecelo sapere con un commento.