Il lento guadagno di punti esperienza è un problema abbastanza serio all'inizio di The Witcher 3, specialmente al livello di difficoltà più alto.

Fortunatamente, c'è un modo per riuscire ad acquisire rapidamente esperienza. Se stai avendo problemi continua a leggere la nostra guida per capire come avanzare facilmente nel gioco.

Come guadagnare esperienza

Il metodo si basa sull'uccisione dei Drowner sommersi sotto la superficie dell'acqua. Per farlo, avrai bisogno di una balestra (quella che otterrai da Vesemir a Bianco Frutteto sarà sufficiente ma se ne possiedi una più forte è ovviamente consigliato usare quella) e un po 'di pazienza.

La balestra non è un'arma molto utile sulla terraferma ma la situazione in acqua è abbastanza diversa. Uno o due colpi sono, infatti, sufficienti per uccidere quasi tutti gli avversari che nuotano. La chiave per riuscire ad uccidere un buon numero di nemici è trovare un buon posto dove agire.

Ti consiglio di entrare in acqua e sparare ai nemici vicino alla riva. Grazie a ciò, se qualcosa va storto, sarai in grado di correre rapidamente fuori dall'acqua. I Drowner di solito non escono dall'acqua per inseguire lo strigo, quindi non dovresti preoccuparti che la battaglia continui sulla terra.

Il gioco genera creature piuttosto rapidamente consentendoti di attaccare i nemici senza sosta. Per far comparire di nuovo i drowner dopo averli uccisi ti basterà, infatti, ruotare la telecamera nella direzione opposta e poi tornare alla posizione di partenza.

I territori direttamente a ovest di Nido del Corvo sono perfetti per la caccia. È interessante notare che Geralt colpisce automaticamente ogni nemico che si trova nel raggio di azione della balestra. Non è necessario, quindi, impostare la mira manuale e seguire i movimenti del nemico.

Grazie a questa tecnica, Geralt è in grado di acquisire un livello in meno di dieci minuti. Il tempo varia in base alla difficoltà del gioco che è stata scelta e al livello dei Drowner che vengono uccisi.