Prima di presentarvi la nostra votazione abbiamo chiesto a voi, tramite un sondaggio sulla pagina Facebook di VideoGamer Italia, di scegliere il vostro gioco dell'anno.

E, com'è del resto ogni anno, la scelta non è stata particolarmente facile: a darsi battaglia c'erano giganti del calibro di Gears 5, Death Stranding, Luigi's Mansion 3, Resident Evil 2 e Control.

Chi l'ha spuntata, alla fine?

Death Stranding

Il gioco dell'anno per la community di VideoGamer Italia

A portarsi a casa l'ambito premio è stato Death Stranding, raccogliendo un consenso probabilmente al di sopra delle aspettative se consideriamo quanto sia stata polarizzante l'ultima uscita di Kojima Productions.

L'atipico action adventure open world progettato da Hideo Kojima non ha invece avuto particolari problemi a sbarazzarsi della concorrenza, ottenendo il 50,77% dei vostri voti. Vi riveleremo il 28 dicembre se sarà riuscito a convincere la redazione di VideoGamer Italia per guadagnarsi lo stesso premio.

Al secondo posto, con il 15,38% delle preferenze, si è piazzato Resident Evil 2, testimonianza del grande ritorno, e della grandissima annata, di Capcom.

Per larghi tratti dell'annata è stato un vero e proprio GOTY, che ha confermato la buona strada intrapresa dalla casa giapponese con Resident Evil 7, e che farà un ulteriore passo in avanti - si spera - con il remake di RE3 atteso per il prossimo aprile.

Con il 12,31% si è piazzato al terzo posto Gears 5, anche questo un nuovo corso, se vogliamo, per il franchise guidato da The Coalition, che promette d'ora in avanti una narrazione più profonda e un gameplay più aperto rispetto ai canoni lineari della saga.

Una sorta di soft reboot sotto il profilo delle meccaniche, per una IP che aveva bisogno di trovare un'identità che fosse sua e al contempo più moderna; la nomination e questo terzo posto certificano la bontà dell'operazione condotta dal team di Xbox Game Studios.

Ex aequo, infine, tra Control e Luigi's Mansion 3, che si assestano sull'ultima ma comunque prestigiosa quinta piazza nel premio per il gioco dell'anno della community di VideoGamer Italia nel 2019: un applauso per la loro qualità e questo in ogni caso prezioso 10,77%.

Se Luigi's Mansion 3 percorre una strada già nota e amata al grande pubblico di Nintendo, Control ha rappresentato una grande sfida per una Remedy che aveva appena chiuso i rapporti con Microsoft dopo il non acclamatissimo Quantum Break.

Una sorta di prima volta nella scena indipendente che ha dato i suoi frutti e si è concretizzata nella creazione di un autentico universo esteso con tutte le storie della casa finlandese - consigliatissimo per i fan di Alan Wake.

...

Per quest'anno è tutto: torneremo nel 2020 a chiedervi quale sarà il gioco dell'anno della community di VideoGamer Italia, sperando che sia un'altra stagione coi botti come quella che si sta esaurendo. Nel frattempo, buon Natale!