Giro di boa per il mese di dicembre, ed eccoci di nuovo qui a parlare di quello che potrebbe arrivare come parte dell'offerta della Instant Game Collection di PlayStation Plus a gennaio 2020.

L'anno potrebbe cominciare col botto in casa Sony, dove potrebbero venire premiati gli abbonati per la fedeltà all'inizio dell'anno nuovo, dopo un dicembre non propriamente esaltante.

hellblade

PlayStation Plus giochi gratuiti gennaio 2020

Non abbiamo particolari indizi circa cosa potrebbe arrivare e cosa no, e come al solito quanto vi diremo sarà frutto di speculazioni basate sulle precedenti produzioni offerte su PlayStation Plus.

Ci aspettiamo in tal senso qualcosa di grosso e qualcosa di più piccolo ad accompagnare, specie dopo la conferma avuta a dicembre con Titanfall 2 e Monster Energy Motocross.

PS4, giochi gratis a gennaio

Come di consueto, la lineup di PlayStation Plus proporrà due giochi gratuiti da scaricare per la propria PlayStation 4: un big pubblicato in tempi non recentissimi e un indie o prodotto digitale di dimensioni più contenute.

  • Hellblade: Senua's Sacrifice 
    in alternativa: The Last Guardian e Nier Automata
  • Darkest Dungeon
    in alternativa: Inside e Owlboy

Il big su cui puntiamo nel mese di gennaio 2020 è Hellblade: Senua's Sacrifice, che sarebbe allo stesso tempo un'adorabile "provocazione" di Microsoft e Ninja Theory nonché una celebrazione del recente annuncio del seguito a The Game Awards.

Hellblade era stato in origine pubblicato quale esclusiva console a tempo, e riportarlo lì dove tutto era iniziato come parte dell'offerta di PlayStation Plus sarebbe una buona trovata promozionale e un ammiccamento ai fan originali.

The Last Guardian è stato pubblicato il 6 dicembre 2016 e rientra quindi, anche per il prezzo a cui è disponibile attualmente in negozio, tra i papabili nella fascia big.

Ci avevamo scommesso lo scorso mese e continuiamo a puntare su di lui visto che un suo ingresso su PlayStation Now non avrebbe lo stesso impatto che potrebbe avere su Plus.

nier automata

Dal tier dei giochi lanciati nel 2017 peschiamo Nier Automata, che garantirebbe l'inizio col botto di cui abbiamo discusso in apertura. Magari nella versione originale non "goty"?

In entrambi i casi ci paiono più candidabili per PS Now che per PlayStation Plus, ma non è il caso di scartarli a priori nella platea dei first-party visto che in quell'anno Sony ha spesso messo mano nel 2019.

Tra i piccoli proponiamo quattro alternative tutte seriamente candidabili: questa fascia è sempre la più complessa da prevedere ma crediamo non poco in un Darkest Dungeon.