Un rumor congiunto proveniente da Kotaku e The Verge rivela che Xbox Lockhart, la console next-gen meno performante della famiglia di Xbox Scarlett, sarebbe ancora in sviluppo.

La console è stata ampiamente al centro di voci di corridoio per mesi se non anni, ma le ultimissime parlavano di piani scartati per favorire una maggiore chiarezza negli ambienti di sviluppo.

A quanto apprendiamo dalla nuova indiscrezione, comunque, Xbox Lockhart sarebbe ancora in cantiere e avrebbe una potenza di calcolo di circa 4 teraflop, assimilabile a PS4 Pro.

Non avrebbe un lettore ottico Bluray in modo da arrivare ad un prezzo ancora inferiore e sarebbe stata pensata per funzionare da server casalingo per Project xCloud e appoggio per Xbox Game Pass.

Diversamente da PS4 Pro, però, godrebbe della stessa CPU di Xbox Anaconda - con clock inferiori - e di SSD, in modo da garantire comunque un salto generazionale.

Xbox Anaconda sarebbe la punta di diamante dello schieramento di Microsoft per la prossima generazione, con oltre 10 teraflop di potenza di calcolo (più di quattro in più rispetto a Xbox One X).

Xbox Lockhart punterebbe a gameplay in 1440p e 60fps, contro i 4K e 60fps di Xbox Anaconda, o perlomeno queste sarebbero le indicazioni (non obbligatorie) date agli sviluppatori.

Stando a queste voci, infine, entrambe le console uscirebbero nel 2020.