In un'intervista concessa a The Verge, Evan Wells, presidente di Naughty Dog, ha svelato di confidare molto nelle potenzialità dell'SSD introdotto su PS5.

Wells, a capo dello studio responsabile tra gli altri dell'imminente The Last of Us Part II, ritiene che il nuovo disco a stato solido sarà un cambiamento notevole per il gaming.

The Last of Us: Part II

"Penso che ci permetterà di fornire contenuti in un modo che non abbia frizioni per i giocatori", ha spiegato. "Non dovranno mai aspettare per tuffarsi di nuovo nei loro giochi".

Il commento arriva dopo mesi di rumor secondo cui il team di sviluppo starebbe lavorando ad una versione per PlayStation 5 di The Last of Us Part II, o perlomeno ad un sostanzioso aggiornamento per la nuova console.

PS5 è prevista per la fine del 2020, mentre il secondo capitolo della saga di Ellie e Joel, di cui vi abbiamo parlato in una recente anteprima, arriverà il 29 maggio per PlayStation 4.