Ci siamo: Football Manager 2020 è finalmente qui e come ogni anno ci stiamo spremendo le meningi non soltanto per recensirlo per voi, ma anche per fornirvi qualche suggerimento che possa spassarvi voi e noi allo stesso tempo.

Il primo che vi giriamo è quello relativo alle 5 squadre più divertenti da allenare su Football Manager 2020, selezionate da un maniaco come il sottoscritto che non vede l'ora di confrontarsi con sfide assai più grandi di lui (ed è per questo che lo fa seduto ad una scrivania e al suo PC e non in un campo di calcio, si potrebbe dire).

Per stilare questa rapida top 5 abbiamo tenuto conto di alcuni criteri fondamentali: in primis, squadre di media alta classifica che abbiano calciatori di particolare talento in ogni reparto; poi, nobili decadute, ovvero club dalla grande storia che oggi versano in condizioni complicate; infine, squadre relativamente al vertice in Europa che hanno appena perso l'allenatore causa esonero.

Siete pronti? Cominciamo subito!

football manager 2020

Bayern Monaco

Il Bayern Monaco è uno dei team più prestigiosi del calcio europeo, nonché tra gli ultimi a vincere una Champions League prima del dominio abbastanza senza senso del Real Madrid negli anni più recenti.

La squadra ha scommesso l'anno scorso sul mister Kovac, proveniente dall'Eintracht Francoforte, e seppur con qualche affanno ha vinto regolarmente la Bundesliga.

Tuttavia, quest'anno le cose non sono iniziate come dovevano, nonostante una buona campagna acquisti (i terzini campioni del mondo con la Francia, Pavard e Hernandez, nonché Coutinho, tra gli altri) e l'allenatore croato è stato esonerato.

Chi meglio di voi per riportare la compagine tedesca dove meriterebbe di stare, in campionato e coppe? Dalla vostra, un buon budget di 39 milioni circa (versione database beta) per i trasferimenti e 299.000 euro a settimana per i contratti.

Tottenham

Sì, è proprio vero: più in alto arrivi, più rumore fai quando cadi... o qualcosa del genere. Questo è il caso del Tottenham, lo scorso anno finalista di Champions League e attualmente 14esimo in Premier League.

Ok, il campionato inglese è molto competitivo e in realtà ad oggi, 20 novembre 2019, il club è a soli tre punti dal quinto posto, quindi la classifica è abbastanza ingannevole... ma le ultime prestazioni non lo sono.

Mister Pochettino, che ha portato gli Spurs ai loro migliori piazzamenti di sempre (l'apice un secondo posto in campionato), ne ha pagato le conseguenze ed è così che la dirigenza lo ha esonerato.

Al suo posto è arrivato José Mourinho, uno che sa il fatto suo di certo, ma non pensate che potreste fare meglio dello Special One un po' appannato visto al Manchester United? Con €33.41 milioni di budget per i trasferimenti (versione database beta) e €224.000 a settimana per gli ingaggi, noi pensiamo di sì...

football manager 2020

Milan

La definizione di nobile decaduta è stata cucita praticamente addosso al Milan, club che manca dalla Champions League dalla stagione 2013/2014 sotto la guida di Massimiliano Allegri.

Nonostante ben due cambi di proprietà da allora, le sorti dei Rossoneri non si sono risollevate ed è così che Mister Giampaolo ha fatto spazio all'ex interista Pioli dopo appena una decina di giornate di campionato.

Il problema grosso è che, nonostante un organico discreto, neanche l'attuale tecnico è parso in grado di invertire la rotta, ed è così che potrebbe risultare necessario un ulteriore cambio alla guida della squadra.

Che ne direste di intervenire in prima persona, ammaliati dal fascino eterno di San Siro, dai potenti mezzi societari e tecnici, nonché da una rosa più che discreta da cui guadagnare qualche spicciolo con compravendite intelligenti? Il budget non è granché (versione database beta), poco meno di 25 milioni di euro, ma risparmiando su qualche ingaggio pesante...

Manchester United

Altra nobile decaduta, solo con meno travagli societari e obiettivamente un'ecosistema che le gravita intorno molto, molto più competitivo della nostra Serie A, il Manchester United è una preda ghiotta per gli allenatori più affamati.

Negli anni hanno provato a raccogliere l'eredità del grande Ferguson gente come Moyes, Van Gaal, Mourinho e, per ultimo, Solskjaer, ma il miglior risultato è stato il secondo posto del già menzionato Special One insieme ad una Europa League.

Niente male, ok, ma i Red Devils sono abituati a ben altro e sebbene Solskjaer abbia la fiducia della dirigenza nessuno può essere contento di vedere la squadra così lontana dal vertice in Premier League (oltre che fuori dalla Champions League).

La palla potrebbe presto passare a voi: il team ha un sacco, un sacco di giovani talentuosissimi e costosissimi su cui potreste decidere di scommettere così come potreste utilizzare per plusvalenze notevoli da reinvestire su un mercato più concreto. E il budget di partenza? 111 milioni di euro per i trasferimenti (database versione beta) e €335.000 per i contratti. God Save the Queen...

football manager 2020

Parma

Sì, Parma. Chiudiamo con la squadra emiliana, che problemi non ne ha e anzi sta facendo da un paio d'anni delle figure splendide (pensate al pareggio strappato in rimonta dall'Inter a San Siro, per dirne una), per trasmettervi l'idea che ci si può divertire anche senza miliardi di euro a disposizione né nomi altisonanti in rosa.

La squadra, a dirla tutta, ci pare piuttosto competitiva tra i vari Gervinho, Karamoh, Inglese, Cornelius, Kulusevski, Darmian, Sepe, Bruno Alves, e chi più ne ha, più ne metta.

Insomma, i proclami del pur ottimo Mister D'Aversa, che punta prima di tutto alla salvezza, potrebbero iniziare a stare un po' stretti ad una piazza che è sì appena tornata dall'Inferno delle serie inferiori ma ha dimostrato di avere le carte in regola per puntare all'Europa.

E se foste voi a riportare i gialloblu dove meritano, e dove mancano dai tempi di Buffon, Cannavaro, Thuram e via discorrendo? Il budget è quello che è ma la materia prima è di altissimo livello: sarebbe una sfida prettamente tecnica per palati fini e allenatori capaci...