Con l’uscita di Star Wars Jedi: Fallen Order è giusto fermarsi un attimo a riflettere sul gioco e come affrontarlo cercando di capire al meglio come muoversi all’interno della sua ambientazione che, a differenza di quanto si possa immaginare, nasconde un numero cospicuo di minaccia alla vita e alla pazienza del giocatore.

Non dimentichiamo che si tratta di un titolo che cerca di raccontare, tramite un sistema di esplorazione piuttosto profondo ed elaborato, una storia che tutti noi conosciamo e che per questo non proverà a brillare di certo sul piano narrativo, per quanto il titolo si sia preso l’impegno di emozionarci approfondendo uno dei capitoli più oscuri e sconvolgenti di Guerre Stellari.

Non lasciamoci prendere dal panico quindi e vediamo insieme quali sono i consigli per iniziare al meglio la propria avventura e il proprio viaggio su Star Wars Jedi: Fallen Order così da non trovarsi impreparati non solo di fronte al gioco ma anche di fronte a tutte quelle situazioni che con un minimo di conoscenza pregressa non sarebbero state così complesse.

Star Wars Jedi: Fallen Order

Il combattimento non è tutto

Iniziamo con il sottolineare che se vi aspettate che Star Wars Jedi: Fallen Order sia un action puro, ricco di combattimenti e compagnia bella, vi state sbagliando di grosso.

O meglio, il gioco è ricco di combattimenti, e anche tanti (forse troppi?) ma non sono questi che rappresentano il punto principale della vostra esperienza. Il “core” del gameplay è scandito dai puzzle, dall’esplorazione e dai segreti da scoprire all’interno di ogni pianeta e ogni mappa di gioco.

Non focalizzatevi sul combattimento, focalizzatevi sull’esplorazione.

Sappiate “leggere” il gioco

Se esplorare è la parte più importante di Star Wars Jedi: Fallen Order è bene imparare a farlo nel modo più semplice e pulito possibile, no? Il titolo offre tutto il supporto visivo possibile ai giocatori fra indicatori e aggeggi lampeggianti che ci indicano possibili interazioni. State attenti, non lasciateli sfuggire e sappiate leggere il gioco, è il miglior modo per non rimanere bloccati da nessuna parte e ottenere il massimo in ogni mappa.

star wars jedi fallen order

Fate un upgrade della spada laser il prima possibile

Sì, si è detto che in Star Wars Jedi: Fallen Order il combattimento non è al centro dell’esperienza di gioco però esiste e in quanto tale va accettato, temuto e capito.

Per combattere non è necessaria solo una buona abilità e prontezza di riflessi, è necessario anche essere equipaggiati come si deve quindi appena potete andate a Dathomir e potenziate la vostra spada laser. Sì, la zona è ricca di nemici e piuttosto complessa da affrontare ma è importante farlo per riuscire meglio più tardi, credetemi.

Scannerizzate i nemici per i punti deboli

Ancora qualche consiglio sul combattimento. Star Wars Jedi: Fallen Order presenta una buon numero di nemici anche abbastanza vari fra di loro e il modo migliore per riuscire a non farci cogliere impreparati dal gioco è stare un passo davanti a lui.

Potete scannerizzare i nemici, e nel farlo scoprirete i loro punti deboli, e nello scoprirli sarete avvantaggiati nel combatterli. Fatelo, punto.

star wars jedi fallen order

Non vi arrendete ai controlli

Il primo impatto con i controlli particolari di Star Wars Jedi: Fallen Order potrebbero farvi storcere il naso, e non poco, fino a spingervi, magari, ad abbandonare il gioco per la sua eccessiva complessità. Ecco, non fatelo.

C'è un motivo se sono stati pensati così e il gioco ve lo farà capire ora dopo ora: arriverà un momento in cui non saprete più farne a meno, perciò avrete bisogno di tanta, tanta, pazienza.

Esercitatevi con i nemici base

Il trucco per riuscire al meglio nelle fasi action di questo genere di giochi è quello di esercitarsi nel combattimento “avanzato” con i nemici più sciocchi e semplici, quelli delle prime zone, quelli contro i quali è quasi impossibile morire.

Perdeteci tempo, anche delle ore se necessario, così da non avere nessun blocco nelle fasi avanzate di gioco dove le fasi action si fanno più serrate e complesse da portare a termine. Non abbiate paura di non proseguire: è una spesa che si ripagherà da sola nel futuro.