Nel corso di una Q&A con gli azionisti a chiusura del trimestre finanziario, il presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa ha rivelato che la compagnia non ha in programma un taglio di prezzo per Nintendo Switch.

"Vogliamo mantenere il valore dei nostri prodotti e venderli ai loro attuali prezzi per quanto più tempo sia possibile, quindi non abbiamo piani per ridurre i prezzi in questo momento", ha spiegato Furukawa.

Differenza Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite

"Dal momento che la profittabilità può fluttuare a seconda delle quantità prodotte in futuro, non stimiamo alcun calo specifico nel costo", ha aggiunto, guardando al futuro a medio termine.

"Vogliamo aumentare la profittabilità aumentando il numero di unità vendute e vendendo la famiglia di hardware di Nintendo Switch quanto più a lungo sia possibile".

Il piano è, dunque, provare a vendere più unità al costo attuale e non vendere più unità semplicemente calandone il prezzo, evidentemente con l'idea in mente di aumentare l'appeal delle console con più giochi e servizi.

Se siete indecisi su quale console prendere a Natale, qui vi indichiamo le differenze tra Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite.