GTA 6 arriverà, prima o poi, ma non è ancora chiaro lo stato dei lavori presso Rockstar Games e soprattutto quali saranno le piattaforme destinatarie del seguito di Grand Theft Auto V.

Con le prossime console in arrivo nel 2020, sembra improbabile che PS4 e Xbox One siano tenute in considerazione perlomeno come piattaforme principali.

Rockstar Games, d'altra parte, sta assumendo - come segnalato qui - in chiave next-generation, per cui sembrano esserci pochi dubbi per un lancio di GTA 6 per PS5 e Xbox Scarlett.

"Stiamo cercando un ingegnere esperto e talentuoso che ci aiuti a sviluppare sistemi avanzati di animazione per grandi giochi open world basati sui personaggi", si legge nell'ultima offerta di lavoro scoperta.

GTA 6

Grandi open world basati sui personaggi, eh? Sembra proprio il pane quotidiano di Rockstar Games, similmente a GTA V e Red Dead Redemption 2.

Il team sta puntando ad "alzare l'asticella dell'animazione dei personaggi sull'hardware di prossima generazione", e questo sembrerebbe un riferimento chiaro a PS5 e Xbox Scarlett, in effetti.

Aver lavorato su "titoli AAA basati sui personaggi" viene inoltre sottolineato come plus per ottenere il lavoro, per cui lo sviluppatore pare tenere particolarmente a questo aspetto, che dopo aver giocato con Trevor, Michael e Franklin ci riconduce dritti ad un Grand Theft Auto VI.

Chissà che non sia già tempo per un annuncio tra 2020 e 2021, a questo punto, approfittando della coda lunga della generazione corrente (che non ha avuto un GTA nativo) e un paio di anni in circolazione della prossima.