Ha fatto molto discutere la scelta di Game Freak di non portare tutti i pokémon su Pokémon Spada e Pokémon Scudo, i due nuovi capitoli del franchise in arrivo settimana prossima su Nintendo Switch.

I giocatori non hanno particolarmente apprezzato questa scelta del team di sviluppo, il quale ha limitato la scelta in un gruppo ristretto di mostriciattoli.

In una recente intervista per InsideGamer, il producer Junichi Masuda ha ribadito questo concetto, affermando che questi pokémon"mancanti" non verranno aggiunti neppure in seguito tramite qualche sorta di DLC.

"Al momento non abbiamo piani per introdurre i Pokémon mancanti dal Pokédex di Galar", ha affermato lo sviluppatore. "Si tratta di un approccio che vogliamo seguire anche con i futuri giochi dei Pokémon".

"Fino ad oggi è stato possibile incontrarli tutti quanti, così i giocatori potevano trasferirli da un gioco all'altro usando la Banca Pokémon". Insomma, una scelta che continuerà a far discutere.

Voi cosa ne pensate a riguardo? Fatecelo sapere con un commento.