Con un annuncio a sorpresa è arrivata la notizia che Hermen Hulst, managing director di Guerrilla Games, è il nuovo boss dei Worldwide Studios di Sony.

I Worldwide Studios di Sony Interactive Entertainment altro non sono che l'organizzazione dei team first-party di PlayStation, come la stessa Guerrilla Games, Naughty Dog, Sucker Punch, Polyphony Digital e tanti altri.

"Hermen è un europeo che prenderà uno degli incarichi più importanti in PlayStation", ha annunciato Jim Ryan, CEO di Sony Interactive Entertainment.

L'olandese ha co-fondato Guerrilla e negli ultimi anni l'ha portata ad essere uno studio tra i più apprezzati non più soltanto nel campo degli FPS ma anche in quello degli RPG, con Horizon Zero Dawn e con la creazione del Decima Engine alla base pure di Death Stranding.

PlayStation

"Penso che tutti in Europa dovrebbero essere entusiasti e felici ed orgogliosi che questo sia succedendo. Hermen è uno dei leader più efficaci e rispettati nell'industria dei videogiochi, è un avvocato appassionato dei team che guida e capisce come dare potere ai talenti creativi per costruire grandi esperienze", ha aggiunto Ryan.

Hulst ha ricordato di "aver lavorato da vicino con PlayStation e l'intera famiglia di Worldwide Studios fin dal 2001, e ho il più grande rispetto e ammirazione per i talenti creativi e le idee ambiziose all'interno del network di studi negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone".

Shuhei Yoshida non sarà più presidente dei Worldwide Studios ma passerà ad una nuova iniziativa incentrata sul "celebrare gli sviluppatori esterni che stanno creando nuove e inattese esperienze", e riporterà direttamente a Ryan. Un altro passo indietro o di lato se volete dopo l'addio di Shawn Layden poche settimane fa.

Fonte