Dopo The Last of Us: Part II, sembra che anche il nuovo gioco di Sucker Punch Ghost of Tsushima sia stato rimandato più avanti nel corso del 2020.

Ad affermarlo è sempre il giornalista di Kotaku e noto insider Jason Schreier, il quale ha twittato che l'altra esclusiva PlayStation è stata internamente rimandata, e non uscirà più dunque nei primi mesi del 2020.

Come sottolinea il giornalista americano, non si tratta di un vero e proprio rinvio dal momento che non è mai stata fornita una data, ma è il caso di parlare di un cambio di programma in Sucker Punch.

Schreier precisa anche che non si tratta di un salto generazionale, per Tsushima come per The Last of Us: Part II, ma soltanto di una rivisitazione della schedule di PlayStation nei prossimi mesi.

Voi cosa ne pensate di questa notizia? Fatecelo sapere con un commento.