Durante una recente intervista per Famitsu (via Reddit), Hideo Kojima ha svelato ulteriori dettagli sulla trama dell'atteso Death Stranding.

Il game designer ha rivelato la vera natura dei crateri che abbiamo potuto notare più di una volta nei vari trailer pubblicati nel corso di questi anni.

La funzionalità si chiama "Void out" e prevede che ogni volta in cui verremo mangiati da un mostro o eliminati da Homo Demens la mappa creati questi crateri. Questi spazzeranno qualsiasi cosa troveranno al loro interno, come palazzi e strutture presenti in quell'area.

Ma questi giganteschi buchi nel terreno esisteranno soltanto nel mondo del giocatore che li avrà causati con la sua sconfitta, specifica lo sviluppatore.

Con il passare del tempo, il mondo del gioco si riprenderà e vedremo i crateri riempirsi di nuovo, con edifici e infrastrutture, anche di altri utenti. Cosa ne pensate di queste nuove informazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Death Stranding sarà disponibile a partire dal prossimo 8 novembre 2019 in esclusiva su PlayStation 4.