Nonostante Gears 5 sia stato largamente acclamato sia dalla critica che dai videogiocatori, il suo sistema di microtransazioni non ha convinto proprio nessuno.

Per questo motivo Rod Fergusson, a capo di The Coalition, si è visto costretto ad intervenire su Twitter per tranquillizzare gli animi dei videogiocatori.

"Stiamo cercando di imparare, di capire come fare", si legge nel cinguettio dello sviluppatore. "È una cosa completamente nuova per noi, ci metteremo un po' per ingranare e correggere eventuali problemi. Il nostro primo tentativo non è l'ultimo e continueremo a migliorarlo finché non sarà perfetto".

Dobbiamo dunque aspettarci ulteriori cambiamenti al sistema di microtransazioni. Cosa ne pensate di questa notizia? Fatecelo sapere con un commento.

Nel frattempo vi ricordiamo che Gears 5 è attualmente disponibile su Xbox One e PC Windows 10.