Questa sera alle ore 19:00 (ora italiana) avrà luogo il cambio ufficiale di Destiny 2 dalla piattaforma Battle.net a Steam. È un momento importante per Bungie, perché sancisce il suo addio definitivo all'oramai ex publisher Activision, dopo la rottura avvenuta qualche mese fa.

La software house statunitense sarà quindi impegnata nei prossimi mesi a supportare questo loro secondo capitolo della nota serie, ma presto si adopereranno per cambiare IP.

Durante una recente intervista per IGN, il CEO della compagnia Pete Parsons ha infatti dichiarato che pubblicherà almeno un gioco diverso da Destiny entro il 2025.

Alla fine, la nostra visione fino al 2025 è quella di diventare una delle migliori compagnie di intrattenimento al mondo" e, per farlo, Parsons dice che bisogna iniziare con Destiny: "dobbiamo iniziare a trasformare Destiny in ciò che pensiamo che Destiny debba diventare".

Per l'azienda esiste quindi un "percorso piuttosto specifico per assicurarci di trasformare Destiny e di avere altri franchise sul mercato". Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Bungie