Durante una recente intervista per GamesIndustry, il concept art coordinator di CD Projekt RED, Marthe Jonkers, ha spiegato come è nata la città di Night City presente in Cyberpunk 2077.

Come abbiamo potuto notare dai vari trailer e gameplay mostrati fin'ora, la città sembra essere piuttosto variegata e popolosa, pregna di cultura cyberpunk.

Nell'intervista, dunque, Jonkers ha spiegato come il team di sviluppo si è approcciato per creare questa immensa città:

"Probabilmente, quelli del nostro team hanno visto ogni film cyberpunk esistente, hanno letto tutti i libri, quello di cui siamo certi è che avevamo tutto questo nella nostra testa. Conosciamo tutte le cose canoniche del filone cyberpunk, ma volevamo comunque creare delle cose che potessero essere nuove, che sapessero di nuovo".

Tra gli aspetti a cui hanno dato attenzione gli sviluppatori, anche lo stile e la moda:

"Ci abbiamo pensato nelle prime fasi del nostro progetto" ha spiegato Jonkers. "I nostri art director, nella maggior parte, hanno provato a immaginare tutti questi background per Night City. Utilizziamo questo come linee guida per lo stile estetico del gioco, vedrete molti vecchi stili venire rappresentati nella moda della città, o nei design delle armi".

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Cyberpunk 2077 sarà disponibile a partire dal prossimo 16 aprile 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Cyberpunk 2077