Intervistato dai colleghi di GameReactor durante il Tokyo Game Show 2019, il noto game designer Hideo Kojima ha potuto parlare ancora una volta di Death Stranding, questa volta concentrando le rivelazioni su cosa il giocatore potrà aspettarsi vero la metà della campagna.

Secondo Kojima, infatti, gli utenti inizieranno veramente a divertirsi solo quando arriveranno a metà gioco. Questa è ovviamente una decisione di progettazione che la maggior parte degli sviluppatori non può permettersi di prendere.

Ma ciò non sembra essere una preoccupazione per il game designer giapponese, il quale ha affermato che "alcune persone dicono che è quasi come il film Alien, in cui stai gradualmente scoprendo di cosa parla tutto il mondo, cosa puoi fare e non fare. Forse diventa davvero divertente quando hai completato il 50 percento del gioco".

"Il giocatore, come negli sparatutto e in altri generi, entra subito nel vivo del gioco. Non volevo avere quella sensazione", ha concluso Kojima.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Death Stranding sarà disponibile a partire dal prossimo 8 novembre 2019 in esclusiva su PlayStation 4.

Hideo Kojima