Parlando con Official Xbox Magazine alla Gamescom, il direttore generale di Xbox, Aaron Greenberg, ha affermato che la prossima generazione di console, in particolare Xbox Project Scarlett, vedrà probabilmente un miglioramento maggiore della CPU rispetto a quello della GPU.

"Quello che stiamo vedendo oggi è un enorme aggiornamento delle GPU: abbiamo la 4K e molti altri vantaggi. Per la prossima generazione, penso che vedrete un grande aggiornamento delle CPU perché noi ci vogliamo assicurare di non avere alcun problema con la frequenza dei fotogrammi. Penso che questo tipo di funzionalità è qualcosa di cui le persone hanno bisogno. Vogliamo anche che i giocatori possano subito giocare ai propri giochi migliorando in modo drastico i tempi di caricamento. Sarà un grande cambiamento".

Scarlett fornirà indubbiamente un notevole miglioramento grafico, ma la spinta del marketing della console si è concentrata maggiormente sui cambiamenti tecnici.

I tempi di avvio e installazione, la frequenza delle schermate di caricamento durante il gioco, le velocità di navigazione di app e UI e altre funzionalità che non influiscono direttamente sulla grafica o sul gameplay possono ancora avere un impatto enorme e fare la differenza su quanto sia nuova e potente una console.

Cosa ne pensate della direzione intrapresa per Project Scarlett? Ditecelo nei commenti.

Fonte

[wp_ad_camp_1]