Geoff Keighley, presentatore di Opening Night Live, ha parlato di ciò che i giocatori possono aspettarsi da Death Stranding quando verrà rilasciato, inclusi alcuni dettagli sul misterioso multiplayer.

In un'intervista con IGN alla Gamescom, Keighley ha parlato della parte multiplayer di Death Stranding su cui Kojima non si è ancora sbilanciato. Secondo Keighley, la parte multiplayer esemplifica davvero i temi della "connessione" di cui Kojima ha parlato ogni volta che discute di Death Stranding.

"Non penso che le persone siano del tutto pronte per quello che Kojima ha pensato per l'aspetto online del titolo".

Keighley ha menzionato in modo specifico la porzione dei funghi della demo presentata alla Gamescom, quando il personaggio di Norman Reedus Sam ci ha fatto la pipì sopra dicendo che se più giocatori fanno pipì nello stesso punto, sullo stesso fungo, accadrà qualcosa.

Keighley afferma che questo concetto è la cosa su cui concentrarsi per la parte online del gioco. "Devi prendere questo concetto e pensare a come si applica a tutto ciò che fai nel gioco, in questo mondo connesso e nel connettere le persone".

Keighley sarà anche effettivamente nel gioco, o almeno la sua immagine. "Kojima mi ha scannerizzato un paio di anni fa a San Diego senza dirmi il motivo", ha rivelato Keighley. "Non mi ha detto niente fino a poco tempo fa quando ha esordito dicendomi "Oh, sei nel gioco".

Fonte

[wp_ad_camp_1]