Halo Infinite è stato brevemente presentato all'E3 2019 con un trailer della trama che raffigurava un personaggio apparentemente bloccato nello spazio fino a quando nient'altro che Master Chief è apparso sullo schermo.

343 Industries, purtroppo, non ha fornito nuovi dettagli sul titolo durante l'evento di Los Angeles.

Tuttavia, il responsabile di Xbox Game Studios, Matt Booty, ha recentemente parlato nello show di Game Informer  per fornire qualche informazione in più su Halo Infinite che sicuramente lascerà speculare i fan.

"Penso che la prima cosa che è davvero interessante riguardo il titolo è come gli sviluppatori stanno pensando di espandere il mondo di gioco. Non vi dirò che si tratta di un sandbox o di un open world perché parole come queste lasciano le persone libere di interpretarle a loro piacimento, ma quello che la squadra sta facendo per costruire un universo più grande, un set più ampio di scenari di gioco e con molte cose da esplorare è fantastico. Dal punto di vista del design, è stato davvero bello vederli tornare alle origini con alcune scelte che rimandano ai primi Halo. Halo infinite è più moderno e pulito, con echi più forti alle radici del franchise. Per farla breve, direi che Halo Infinite è visivamente impressionante e più espansivo".

Booty sembra stare molto attento a non dare l'idea che Halo Infinite possa essere definito come sandbox o open-world, ma sembra che l'esperienza di gioco sarà effettivamente più ampia e varia di quanto non sia stata nei precedenti capitoli della serie.

Fonte

[wp_ad_camp_1]