Durante una recente intervista per GamingBolt, Clint Hocking di Ubisoft ha cercato di spiegare la Londra che vedremo in Watch Dogs Legion.

Il gioco offre infatti una versione distopica e quasi futuristica della nota città inglese, la quale la fa sembrare una città proveniente da un mondo cyberpunk.

"Non sappiamo esattamente in che anno è ambientato Legion, vogliamo permettere al giocatore di interpretare il tempo come vuole", ha specificato Hocking. "Nel creare un'ambiente fittizio, osserviamo molte tendenze sociali, politiche e tecnologiche e le estrapoliamo in un futuro immaginario".

"In quanto tale, molte delle cose che stiamo rappresentando, come i droni o la presenza di veicoli con guida automatica, potrebbero essere viste in un futuro prossimo".

"Alcune cose invece, come l'Intelligenza Artificiale, potrebbero essere disponibili tra decenni. Lo scopo non è fare previsioni sul futuro, ma creare un mondo in grado di generare dibattiti e commenti su una serie di tendenze che vediamo emergere nel mondo d'oggi".

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Nel frattempo vi ricordiamo che Watch Dogs Legion sarà disponibile a partire dal prossimo 6 aprile 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Watch Dogs Legion

[wp_ad_camp_1]