In questa generazione di Xbox, Microsoft è stata aspramente criticata da parte dei videogiocatori per non essersi particolarmente impegnata a realizzare titoli first party importanti come lo sono stati quelli di PlayStation.

In una recente video-intervista per Fortune, il boss della divisione Xbox Phil Spencer ha commentato questo "problema", ammettendo gli sbagli della compagnia.

"Quando approfondisco la situazione e osservo cosa fanno le persone con Xbox la situazione è decisamente chiara: pochissimi accendono la propria Xbox One solamente per restare nella dashboard", ha spiegato lo sviluppatore.

"Le persone si approcciano alla propria console per giocare e credo che avere dei titoli first party forti significhi soprattutto avere giochi di grande qualità. Dobbiamo lavorare molto a riguardo, non abbiamo assolutamente fatto il nostro meglio negli ultimi anni".

Sono certamente parole forti che però fanno capire come la compagnia sia totalmente focalizzata a migliorare questo aspetto sulla next-gen.

Voi cosa ne pensate di queste considerazioni? Vi trovate in accordo con Phil Spencer? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]