Durante un panel tenutosi al San Diego Comic-Con 2019, la showrunner Lauren Schmidt Hissrich ha svelato qual è stata la sua fonte di ispirazione per la prima stagione di The Witcher, la nuova serie Netflix che ha ricevuto in nottata il primo trailer ufficiale.

In molti si aspettavano un adattamento della trilogia di videogiochi sviluppata da CD Projekt RED, ma Hissrich ha smentito tale notizia rivelando invece che la serie non avrà nulla a che fare con i giochi in questione.

Il ruolo di ispirazione principale è toccato a Il Guardiano degli Innocenti, raccolta di racconti arrivata in Italia nel 2010 nonché primo libro in ordine cronologico nella Saga di Geralt di Rivia.

"Il Guardiano degli Innocenti è stato il primo libro che ho letto, quindi, sapete come funziona, la prima volta che entri in un mondo, te ne innamori in una maniera totalmente differente", ha spiegato Hissrich.

"Amo tutti i libri, ma quello è stato davvero il mio punto d’ingresso nel mondo. Quindi sì, ho tratto molto ispirazione da quello; è davvero il world building ne Il Guardiano degli Innocenti che ho trovato essere la cosa più importante".

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]