Iceborne sarà la prossima espansione di Monster Hunter: World, nonché l'ultima come già annunciato da Capcom. In questo DLC avremo modo di esplorare nuove terre, ma stando a quanto dichiarato dal producer Ryozo Tsujimoto, metà delle missioni che gli utenti affronteranno saranno ambientate in terre già visitate.

Parlando con i colleghi di Game Informer, infatti, Tsujimoto ha rivelato che circa il 50% delle missioni di questa nuova espansione saranno ambientate nelle regioni del Nuovo Mondo già esplorate nel gioco originario.

Questa scelta è stata intrapresa dal team di sviluppo per ampliare l'offerta ludica dell'intero gioco senza però limitare le novità di Iceborne ai soli mostri delle nuove aree.

Voi cosa ne pensate a riguardo? Fatecelo sapere con un commento.

Nel frattempo vi ricordiamo che Monster Hunter World: Iceborne sarà disponibile a partire dal prossimo 6 settembre 2019 su PlayStation 4 e Xbox One, mentre su PC arriverà solamente in seguito.

monster hunter world

[wp_ad_camp_1]