Cyberpunk 2077 è uno dei videogiochi più attesi del prossimo anno, il quale a sua volta si ispira ad un gioco da tavolo creato da Mike Pondsmith intitolato proprio Cyberpunk 2020.

Come potete notare si tratta di due tipi di gioco totalmente differenti, uno è un videogioco mentre l'altro e un gioco da tavolo. In una recente intervista per VGC, Pondsmith spiega il motivo per cui ha deciso di collaborare proprio con CD Projekt RED per portare "alla realtà" il proprio gioco.

"La ragione principale è che i ragazzi di CD Projekt sono fan del gioco cartaceo, molti di loro sono cresciuti giocandoci", spiega il designer. "È come se un gruppo di individui che ha guardato i film di Star Wars quando erano piccoli hanno l'opportunità di farci un gioco, faranno del loro meglio".

"Ecco perché ho scelto loro, l'idea per un videogioco era nell'aria da parecchio tempo e quando ho incontrato CD Projekt ho capito che erano molto coinvolti nel progetto. Quindi sapevo che il tutto era in buone mani".

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Nel frattempo vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 sarà disponibile a partire dal prossimo 16 aprile 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Cyberpunk 2077

[wp_ad_camp_1]