Sappiamo già che in Dying Light 2 saranno presenti dei finali multipli influenzati dalle scelte dei videogiocatori, ma sembra che questi ultimi non saranno sempre a conoscenza delle conseguenze delle loro scelte.

Durante una recente intervista per DualShockers, il producer Kornel Jaskula ha spiegato che gli utenti spesso non verranno messi a conoscenza immediatamente delle conseguenze delle loro scelte morali, ogni singola decisione inizierà dunque a farsi notare lungo il corso dell'intera avventura.

"La nostra intenzione sarebbe stata quella di rendere tutto più vicino alla vita reale. Durante le nostre vite, spesso e volentieri non possiamo intuire più di tanto il risultato delle nostre decisioni morali", ha spiegato Jaskula.

"Spesso, grazie a questo piccolo dettaglio, creiamo dei vortici quasi disastrosi per le nostre vite, spingendoci a rimediare da subito la situazione. Con Dying Light 2 vogliamo far sentire il giocatore proprio così, ovvero incerto ed insicuro delle conseguenze. Il tutto darà vita ad un’avventura unica e diversa per ognuno di loro!".

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Nel frattempo vi ricordiamo che Dying Light 2 sarà disponibile a partire dal prossimo anno su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Dying Light 2

[wp_ad_camp_1]