Il fondatore di Double Fine, Tim Schafer, ha parlato in un'intervista con Gamasutra, riguardo il rapporto fra Microsoft e gli studi di sviluppo acquisiti dalla compagnia.

Schafer durante l'E3 del 2019 ha annunciato che il suo studio era entrato a far parte della famiglia Xbox, ma ad oggi ha continuato dicendo che manterranno la loro identità con lo spirito che hanno avuto per quasi due decenni.

Riguardo il rapporto con microsoft e la situazione anche delle altre case di sviluppo della compagnia ha continuato dicendo: "Non si limitano a noleggiare auto: assumere un gruppo di dipendenti e renderli dipendenti Microsoft. Vogliono che noi conserviamo la nostra identità, il nostro spirito, questo è quello che si aspettano da noi".

Soprattutto con l'avvento di Xbox Game Pass, infatti, Microsoft sta cercando di portare più contenuti possibili, avvalendosi dell'aiuto di diverse realtà lavorative, per avere varietà nella proposta del servizio in abbonamento.

Schafer ha aggiunto inoltre che l'acquisizione da parte di Microsoft gli permette di concentrarsi solo sul gioco (Psychonauts 2 ndr), senza preoccuparsi di tutti gli altri aspetti che vi stanno intorno.

Infine, Phil Spencer, boss di Xbox, ha confermato che questo mese vorrebbe acquistare altre case di sviluppo, anche in Giappone, per aumentare ancora i contenuti esclusivi per Xbox Game Pass.

Che ne pensate della strategia intrapresa da Microsoft? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]