Sebbene non sappiamo ancora nulla sul nuovo Call of Duty in arrivo quest'anno, nelle ultime ore sono apparsi in rete dei rumor inerenti il capitolo della serie in arrivo tra due anni.

Stando infatti a quanto riportato da DualShockers, Treyarch starebbe lavorando a Call of Duty: Black Ops 5 in uscita proprio nel 2020.

Questo stravolgerebbe i piani di Activision, in quanto il capitolo della serie in uscita nel 2020 sarebbe dovuto essere sviluppato da Sledgehammer Games e non da Treyarch, la quale ha pubblicato il suo gioco lo scorso anno.

Non solo: la campagna in single player destinata al gioco di Sledgehammer Games, che sarebbe stato ambientato durante il periodo della guerra fredda, diventerà appunto quella di Black Ops 5.

Le fonti che hanno riferito la notizia hanno aggiunto che Call of Duty: Black Ops 5 sarà probabilmente un titolo cross-gen, ovvero uscirà sia sulle attuali piattaforme che quelle next-gen.

Ovviamente vi invitiamo a prendere queste informazioni con le pinze, dato che non c'è alcuna conferma da parte di Activision. Cosa ne pensate di questa notizia? Fatecelo sapere con un commento.

Treyarch

[wp_ad_camp_1]