Durante una recente intervista avvenuta all'evento Reboot Develop, il writer Chris Avellone ha avuto modo di parlare delle influenze che ha subito Star Wars: Jedi Fallen Order durante il suo sviluppo iniziale.

La storia del gioco sta infatti venendo scritta da Avellone stesso, insieme ad altri 13 talentuosi scrittori. Nell'intervista, lo sviluppatore ha spiegato di essersi ispirato ad altre opere di Star Wars come Clone Wars e Rebels per strutturare la campagna.

"È stata una gioia effettuare delle ricerca su entrambi", ha spiegato Avellone. "Inizialmente non gradii gli episodi piloti dei due show, non li guardai fino in fondo, ma in realtà sono davvero belli".

"Mi è piaciuto molto Clone Wars, e sorprendentemente ho gradito anche Rebels. Probabilmente non avrei mai guardato Rebels se non avessi dovuto fare delle ricerche, ma ho pensato 'Wow, è un grande show!".

Lo scrittore ha particolarmente amato la scrittura matura delle due serie, nonostante siano calate nel contesto di un prodotto indirizzato ai bambini: "Non si tratta di sesso e violenza, ma del fatto che approfondisce molto i personaggi e le relazioni tra essi, che possono diventare problematiche, oppure inoltre usa il Lato Oscuro come metafora della dipendenza dalle droghe".

"Hanno introdotto tutte queste cose in maniera molto intelligente, e gli attori hanno fatto un lavoro fantastico con il doppiaggio. Ad una prima occhiata sembra che abbiano puntato ai bambini, ma le storie si rivelano molto ricche per un show che dovrebbe essere orientato alle famiglie. Non hanno avuto paura di affrontare certe tematiche".

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento. Nel frattempo vi ricordiamo che Star Wars: Jedi Fallen Order sarà disponibile a partire dal prossimo 15 novembre 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Star Wars Jedi Fallen Order

[wp_ad_camp_1]