Stando a quanto emerso durante una recente intervista per Polygon, il protagonista di Days Gone ha subito diversi cambiamenti durante la fase di sviluppo in base al feedback ricevuto dagli utenti.

A comunicarlo è stato il director del progetto Jeff Ross durante l'intervista, affermando che Deacon St. John è stato migliorato in seguito ai consigli ricevuti da utenti e non dopo la presentazione all'E3 2016.

"Abbiamo limato alcuni aspetti più spigolosi, in base ai quali poteva non essere proprio il personaggio più piacevole", ha spiegato Ross, riferendo delle numerose critiche ricevute inizialmente sul protagonista.

"Abbiamo lavorato duramente per rendere il personaggio di Deacon più realistico. Non era tanto il fatto di rendere il personaggio piacevole per tutti, volevamo che si evolvesse nel corso della storia e in questo caso dobbiamo piazzarlo in una cerca condizione iniziale per poi portarlo in un'altra".

"All'inizio dello sviluppo di Days Gone, non avevamo realizzato quanto tempo il giocatore avrebbe dovuto passare con questo personaggio prima che quest'ultimo riacquistasse una certa umanità".

"Nessuno vorrebbe passare otto ore con qualcuno con cui non sta bene, questo è stato parte del nostro continuo imparare sullo sviluppo di un open world".

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Contenti i ragazzi di SIE Bend Studio abbiano migliorato il protagonista? Fatecelo sapere con un commento. Nel frattempo vi ricordiamo che Days Gone sarà disponibile dal 26 aprile 2019 in esclusiva su PlayStation 4.

Days Gone