Come riportato dai colleghi di DSOGaming, la versione 5.6 di Denuvo (ovvero quella più recente) è stata violata e ora è possibile scaricare illegalmente il recente Metro Exodus. Il terzo capitolo della serie di 4A Games è dunque ora esposto ai vari pirati informatici che vorranno scaricarlo senza prima averlo acquistato legalmente.

Questo, in realtà, non rimuove del tutto la tecnologia anti-manomissione; pertanto, i giocatori non possono utilizzare questa versione craccata per misurare l'impatto sulle prestazioni che Denuvo ha su uno specifico titolo.

Sarà interessante scoprire se la violazione di questa versione recente della tecnologia avrà impatti sulle vendite di Metro Exodus e, soprattutto, se la software house deciderà ora di rimuovere Denuvo. Voi cosa ne pensate a riguardo? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]