Nella giornata di oggi Ubisoft ha confermato che i progressi fatti con la Closed Beta di Tom Clancy's The Division 2 non verranno trasferiti nella Open Beta che si terrà tra qualche settimana. L'annuncio è stato dato tramite il live content manager del gioco su Twitter.

Lo sviluppatore ha infatti risposto ad una domanda di un utente che chiedeva per l'appunto se i progressi sarebbero stati trasferiti nella prossima versione di prova. Purtroppo, la software house francese ha deciso di far partire i giocatori tutto allo stesso punto, con lo stesso livello.

Cosa ne pensate di questa scelta? Fatecelo sapere con un commento. Nel frattempo vi ricordiamo che Tom Clancy's The Division 2 sarà disponibile a partire dal prossimo 15 marzo 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

[wp_ad_camp_1]