Avete visto i trailer fino ad ora pubblicati di Death Stranding e non avete capito nulla? Non preoccupatevi, perché anche Norman Reedus, protagonista del gioco, non ha capito molto di quanto prodotto fin'ora da Hideo Kojima e la sua Kojima Productions.

Durante una recente intervista per Metro, il noto attore ha infatti svelato qualche dettaglio riguardo il gioco e di quanto la sua trama sia "complicata". "Il concetto è veramente particolare", ha affermato Reedus. "Invece di allontanare tutti intorno a te, Death Stranding unisce tutti, è un videogioco molto positivo, ma allo stesso tempo spaventoso e triste".

L'attore ha poi aggiunto che non ha mai visto nulla di simile e nemmeno il pubblico, nonostante i video mostrati in questo periodo. "I trailer pubblicati vogliono mostrare una cosa, ma non il quadro completo del gioco. È molto complicato da raccontare e io sto imparando molto sui videogiochi solo adesso".

Parlando di Kojima, invece, ha dichiarato che è "davvero un genio. Io dicevo: Ah, quindi giocheranno il mio personaggio?" E lui rispondeva: "No, loro sono te. Li faremo piangere così come fai tu". E io: "Ma di che stai parlando? È un videogioco".

Non ci resta che attendere qualche altro trailer che magari potrebbe schiarirci le idee... Voi cosa ne pensate delle dichiarazioni dell'attore? Fatecelo sapere con un commento.

Death Stranding

[wp_ad_camp_1]