Inizialmente criticata per la mancanza di titoli first party di spessore, nell'ultimo periodo Microsoft si è data da fare per acquisire diversi studi per poterli mettere a lavorare su esclusive Xbox One.

Intervistato in merito nel podcast di Major Nelson, il boss di Xbox Phil Spencer ha dichiarato che il colosso di Redmond è intenzionato a continuare su questa strada e che l'obiettivo attuale è quello di ampliare ulteriormente la schiera degli sviluppatori interni.

"La capacità che abbiamo ora come organizzazione first party, sono convinto che crescerà ulteriormente, ma già quello che abbiamo adesso è profondamente diverso rispetto alla posizione in cui ci siamo trovati negli ultimi cinque anni, il che è grandioso", ha dichiarato Spencer nell'intervista.

"Ho visto a cosa sta lavorando Ninja Theory e cosa ha in programma... Ho visto ciò che sta facendo Playground Games, e ho visto anche il nuovo progetto di Rare, insieme alla loro continua crescita con Sea of Thieves".

Insomma, le premesse per il futuro di Xbox sembrano essere più che rosee e speriamo la compagnia mantenga le sue promesse. Voi cosa ne pensate a riguardo? Fateci sapere la vostra con un commento.

[wp_ad_camp_1]