La nuova generazione di console sembra essere dietro l'angolo, con numerosi rumor che suggeriscono l'arrivo di PlayStation 5 e Xbox Scarlett nel corso del prossimo anno. Cosa potremmo mai aspettarci da questo nuovo "ammasso" di hardware?

In molti sostengono che il cross-play, da poco arrivato anche in casa Sony, sarà una feature base delle prossime console, ma alcuni sviluppatori non la pensano allo stesso modo. Intervistato dai colleghi di GamingBolt, Lukasz Janczukco di Juggler Games, sviluppatori del gioco My Memory of Us, ha affermato che questa caratteristica non sarà un elemento chiave delle due future console.

"Sicuramente ci sono giochi e generi che beneficeranno di questa soluzione. Per le community sarà più facile condividere il divertimento e l'esperienza. Tuttavia, a mio parere, il cross-platform non funzionerà universalmente per tutti i titoli, quindi mi riesce difficile credere che possa essere una funzionalità distintiva delle piattaforme".

Facendo parte di un team di sviluppo indipendente, Janczukco spera che Sony e Microsoft continuino a supportare gli sviluppatori indipendenti.:"Ci auguriamo che Sony e Microsoft continuino a supportare gli sviluppatori di giochi indie, perché abbiamo ancora molte store da raccontare e ci piacerebbe condividerle anche con il pubblico console".

Cosa ne pensate di queste parole? Vorreste il cross-play su PlayStation 5 e Xbox Scarlett? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]