Intervistato dallo youtuber Brian Tong, Ed Boon di NetherRealm Studios ha raccontato l'aspetto più difficile nello sviluppare il nuovo Mortal Kombat 11, in particolare le tanto amate Fatality. Stando alle parole dello sviluppatore, quelle a rallentatore si sono rivelate piuttosto ostiche da realizzare.

"In questo gioco, molti delle nostre Fatality finiscono con una lenta esplosione di sangue", ha detto Boon. "Volevamo che la rappresentazione finale fosse un'immagine che qualcuno vorrebbe appendere al muro".

"Sarebbe un po' di cattivo gusto se lo faceste, ma anche qualcosa di veramente interessante. Adoro il modo in cui le nostre Fatality finiscono, con questi momenti di splash. Sono fantastici". Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

Nel frattempo vi ricordiamo che Mortal Kombat 11 sarà disponibile a partire dal prossimo 23 aprile 2019 su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch.

[wp_ad_camp_1]