Ubisoft ha pubblicato tante interessanti informazioni sul comparto multiplayer di The Division 2, atteso seguito del gioco originariamente uscito su console e PC nel 2016. Le informazioni che stiamo per riportarvi includono anche quelle relative la famosa Dark Zone presente anche nel capitolo precedente.

Stando a quanto rivelato dalla software house francese, infatti, questa volta le particolari zone dedite al PvP saranno più piccole ma saranno più di una, discostandosi dalla singola "zona nera" presente in The Division.

Il numero di partecipanti sarà dunque ridotto da 24 a 12 per zona, questo perché secondo quanto dichiarato da Ubisoft ciò farà in modo che che la ZN diventi molto più densa di giocatori e i conflitti, più competitivi e frequenti, renderanno più frenetico questo aspetto del titolo.

Anche alcuni aspetti del PvP stesso sono stati modificati, come ad esempio il sistema dei Rogue Agents. Questi potranno uccidere gli altri concorrenti e quindi rivere uno stato che gli permetterà di avere accesso a delle speciali funzioni all'interno della Dark Zone e ricevere ricompense uniche.

Vi lasciamo adesso al trailer pubblicato da Ubisoft inerente il multiplayer, oltre a 15 minuti di giocato delle Zone Nere. Nel mentre vi ricordiamo che The Division 2 sarà disponibile a partire dal prossimo 15 marzo 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

[wp_ad_camp_1]