Negli ultimi anni Electronic Arts si è fatta una cattiva pubblicità con le microtransazioni, tanto che ora i fan hanno paura che ogni gioco da loro pubblicato sia "infestato" da questa piaga entrata in voga nell'ultimo periodo.

Il prossimo gioco in uscita presso EA è proprio Anthem e, nonostante BioWare abbia già smentito la presenza di loot box, parlando con i fan Michael Gamble ha dovuto smentire nuovamente la loro presenza all'interno del gioco.

"Non aggiungeremo loot box", ha detto lo sviluppatore nei messaggi. "Non servono a nulla". Gamble ha poi proseguito che le microtransazioni saranno presenti esclusivamente per oggetti cosmetici, come già precedentemente annunciato.

Ma le loot box rimarranno comunque fuori dal videogioco stesso. Siete convinti delle parole di Gamble? Fatecelo sapere con un commento. Nel frattempo vi ricordiamo che Anthem sarà disponibile a partire dal prossimo 22 febbraio 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Anthem

[wp_ad_camp_1]