Anche se non annunciata ancora ufficialmente, la prossima generazione di console sta già facendo parlare parecchio di sé. L'ultimo rumor, ad esempio, vorrebbe che PlayStation 5 e Xbox Scarlett saranno retrocompatibili sin dalla loro uscita sul mercato.

Quest'oggi, invece, si parla della possibile architettura che avranno queste due presumibilmente potenti console. In un'intervista per GamingBolt Marc-André Jutras, ex Ubisoft e Activision che attualmente sta lavorando al gioco Hellpoint, ha affermato che da queste due piattaforme possiamo aspettarci dagli 8 ai 12 GB di RAM.

Lo sviluppatore ritiene infatti che 16 GB di RAM siano eccessivi e vadano al di là di quanto utilizzato effettivamente dagli sviluppatori per creare videogiochi. Inoltre, Jutras si aspetta che entrambi gli hardware utilizzino VRAM sufficiente per poter arrivare a 16-20 GB di memoria complessiva.

Per l'ex Ubisoft, infatti, è proprio la VRAM a fare da collo di bottiglia alle attuali PlayStation 4 e Xbox One. Voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]