Super Smash Bros. Ultimate entra nell'occhio del ciclone per via di alcuni accostamenti durante la selezione dei personaggi che lascerebbero intendere al razzismo. A notarlo sono stati alcuni utenti di Twitter che hanno poi riportato il tutto su ResetEra.

Ma di quali associazioni razziste si tratta? Tutto sarebbe legato agli Spiriti del gioco e ai personaggi che bisogna combattere per sbloccarli. Gli esempi incriminati sono tre: Dee Jay (personaggio di colore di Street Fighter) associato a Diddy Kong, Mr. Sandman (personaggio di colore di Punch Out!!) associato a Donkey Kong e un Villager di colore associato a Tac (personaggio di Kirby che è un ladro dotato di maggiore velocità).

In particolare queste tre associazioni hanno fatto gridare allo scandalo diversi utenti, i quali suppongono che il gioco sia per l'appunto caratterizzato da contenuti razzisti. Come riportato da GameRant, ci potrebbero essere anche delle ragioni decisamente più comprensibili per abbinare questi personaggi.

Diddy Kong e Dee Jay, per esempio, avrebbero degli stili di combattimento simili mentre Donkey Kong era un boss segreto alla fine di Punch Out!! su Wii e per questo è stato scelto per rappresentare lo Spirito di Mr. Sandman.

Voi cosa ne pensate a riguardo? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]