Come oramai sappiamo, la chiusura improvvisa di Telltale Games ha causato il termine dello sviluppo di alcuni dei loro videogiochi, primo fra tutti The Wolf Among Us 2. Il gioco era difatti stato già annunciato e rimandato a quest'anno, per poi venire definitivamente cancellato con la chiusura dello studio.

Ma grazie ad un report di Eurogamer.net scopriamo alcuni retroscena interessanti su questa IP, tramite un ex dipendente che ha deciso di parlare. Stando a quanto dichiarato da quest'ultimo, lo sviluppo del gioco sarebbe iniziato nell'estate 2017, nello stesso momento in cui venne condiviso il primo teaser trailer.

Purtroppo, sembra che la nuova avventura di Bigby Wolf fosse maledetta fin dall'inizio: Telltale Games, infatti, aveva stanziato per questo titolo un budget veramente irrisorio, uno dei più piccoli mai assegnati:

"Il budget era misero, anche per gli standard di Telltale. Tutti sapevano che Wolf 1 era un successo critico, ma non un successo commerciale. Penso che la gente credesse che stavamo realizzando un prodotto da boutique".

"Si pensava addirittura di far uscire la stagione in soli tre episodi. Anche quando il team di marketing ha registrato il trailer dell’annuncio di Wolf 2, molte persone all'interno dello studio dubitavano che avrebbe mai visto la luce del giorno".

La bozza iniziale prevedeva che si sarebbe trattato non di un sequel diretto ma di un’altra storia dei protagonisti ambientata pochi anni dopo la prima stagione. Cosa ne pensate di queste sconcertanti dichiarazioni? Fatecelo sapere con un commento.

telltale games

[wp_ad_camp_1]