Durante una recente intervista per IGN USA (riportata poi da GoNintendo), il presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime ha spiegato in che modo il recentemente annunciato Marvel Ultimate Alliance 3 sia diventato un'esclusiva Nintendo Switch.

Annunciato durante i The Game Awards 2018, il terzo capitolo della serie Ultimate Alliance ha sorpreso i fan per via della sua esclusività per la piattaforma Nintendo. Ecco le parole di Reggie al riguardo:

"Quello che succede nel mondo dello sviluppo è che hai aziende che hanno esperienze positive nel lavorare insieme, specie quando si desidera fare qualcosa di speciale con un particolare franchise. In questo caso, questi tre elementi si sono riuniti per creare questo gioco. E lo adoriamo".

"Siamo costantemente alla ricerca di questi tipi di opportunità. È il Team Ninja di Koei Tecmo che sta lavorando al gioco. Sono davvero molto abili, aiutando a dipingere un quadro chiaro di ciò che sarà quel gioco.  Siamo tremendamente eccitati per questo".

Relativamente a un porting Switch dei primi due capitoli della serie Marvel Ultimate Alliance, Fils-Aime ha aggiunto:

"Non potrei dire nulla a riguardo. Non è la nostra priorità ora. Quello che desideriamo più di ogni altra cosa è regalare al pubblico una grande esperienza di gioco, con tutta l’eccitazione presente attorno all'universo Marvel, pensiamo proprio che sarà una grande opportunità".

Cosa ne pensate di queste parole? Siete contenti che il gioco sarà un'esclusiva Nintendo Switch? Fatecelo sapere con un commento.

[wp_ad_camp_1]