Quanto i ragazzi di Toys for Bob hanno migliorato la grafica di Spyro: Reignited Trilogy rispetto a quella della trilogia originale uscita sulla prima PlayStation? Ce lo svelano i colleghi di Digital Foundry, che hanno avuto l'occasione di mettere i due titoli a confronto.

Dal punto di vista visivo non è stato fatto altro che confermare l'enorme sforzo compiuto dallo studio di sviluppo per rendere il draghetto viola più "moderno" e a passo con i tempi. Sono stati infatti ricreati da zero tutti i livelli del gioco originale semplicemente utilizzando l'esperienza diretta.

L'unica nota negativa sono i cali di frame rate, i quali sono stati evidenziati nei momenti più concitati della partita. È inoltre presente l'impossibilità di aumentarne la risoluzione oltre il limite dei 1440p da parte degli utenti delle console PlayStation 4 Pro e Xbox One X.

Vi lasciamo adesso all'analisi completa, ricordandovi che Spyro: Reignited Trilogy è attualmente disponibile su PlayStation 4 e Xbox One.

[wp_ad_camp_1]